SINGAPORE. L'isola di Sentosa tra spiagge artificiali, resort di lusso e parchi divertimento

August 31, 2017

 

Spiagge, mare e giungla tropicale.

E’ Sentosa, l’isola artificiale che guarda Singapore. Un mondo “costruito” di bellezza e divertimento dove passare un po’ di tempo tra spiaggia, parco giochi, percorsi adventure e relax, buon cibo e un po’ di shopping.

Impossibile trovarsi a Singapore e non fare un giro su quest’isola, non vedere questo lembo di terra pieno di resort super lusso, parco giochi a cielo aperto e tanto di Universal Studios.

L'isola ha un'area di 5 chilometri quadrati (ma è in continuo e sensibile aumento per i continui lavori di espansione che tolgono terreno al mare) e si trova a soli 500 metri dalla costa sud di Singapore. E’ la quarta isola per estensione di Singapore ed è quasi interamente ricoperta da foresta pluviale e da un habitat molto variegato di varani, pavoni, pappagalli e una serie di altri animali e piante tipiche dei luoghi tropicali. L’isola è circondata da svariati chilometri di spiagge dorate (sono oltre 3) sempre belle da guardare e molto affollate.

Sono stata a Sentosa in un'afosa giornata di agosto: sole alto in cielo (che si è annuvolato poi tantissimo fino a scaricare un acquazzone incredibile), 45 gradi e 100% di umidità. Ci sono arrivata godendomi uno straordinario panorama dall’alto. Perché a portarmi sull’isola ci ha pensato la funivia che parte dal Monte Faber che regala 15 minuti di straordinaria bellezza: l’isola dall’alto, la vista su Singapore, il mare, il porto. Ovviamente Sentosa è collegata alla terraferma anche con un ponte. In questo caso basterà prendere un taxi o i mezzi pubblici per raggiungerla.

Inoltre, si raggiunge anche con la monorotaia da Singapore (la Sentosa Express) che ha tre fermate: il capolinea è la stazione Beach mentre sulla terraferma è a VivoCity. Una volta giunti a destinazione, ci sono bus pubblici o anche il trenino Beach.

Come detto, qui è pieno di belle ville, di strutture turistiche eccellenti e impeccabili, immerse in una giungla tropicale realizzata per rendere questo posto unico, con tanto di sosta privata per la barca e affaccio sul mare. Insomma, Sentosa è una combinazione vincente di attrazioni capaci di soddisfare anche i turisti più sofisticati e puntigliosi. Per la serie: siamo in Oriente ma...chi lo direbbe mai?  

Sentosa, che in malese significa "pace e tranquillità", è tutt’altro che questo. Perché, come poco fa detto, questa è proprio "l’isola resort", con alberghi, divertimenti e attrazioni di ogni tipo, ed è proprio per questo che è invasa da oltre 5 milioni di visitatori ogni anno. Ci sono alcuni fantastici hotel a 5 stelle, 2 bellissimi campi da golf e il Resorts World Sentosa in collaborazione con il parco a tema Universal Studios Singapore. Oltre che un centro commerciale, negozi, ristoranti e l'Hard Rock Cafè!

Arrivati sull’isola si può fare davvero di tutto. Uno dei posti più gettonati è l’Underwater World, splendido acquario conosciuto in tutto il mondo nel quale sono ricostruiti gli spettacolari ambienti sottomarini di Australia e Malesia. Un posto particolarissimo molto visitato dalle famiglie con bimbi al seguito ma che fa impazzire anche i più grandi appassionati di mare!

Inutile dire che anche un passaggio al 4d Magix, cinema multimediale realistico e alla Tiger Sky Tower, con una discesa panoramica da brivido, sono imperdibili se...non volete perdervi niente!! La torre, per esempio, ha un punto di osservazione di 131 metri e si risale con una cabina-ascensore da cui godere pienamente dello splendore di quest’isola. Se la giornata poi è molto limpida si riesce ad arrivare anche molto lontano con lo sguardo, fino ai confini con la Malesia.

Molto bello è il Parco delle farfalle e degli insetti: 15.000 varietà di farfalle e oltre 3.000. Perdonatemi però, non ne vado matta e non mi ci sono  proprio accostata.

L’isola è tutto un percorso di sentieri pieni di verde e lungo le strade ci sono piccoli templi e dragoni che si perdono fin nel cuore della giungla tropicale dell’isola.

Molti altri viali portano fino al mare.

Da Beach Station si possono raggiungere a piedi le belle spiagge caraibiche dell’isola: sabbia chiara, palme che si piegano fin dentro l’acqua e un mare che sembra spettacolare. Sembra...perché qui è tutto artificiale e tuffarsi in questo mare non è davvero consigliabile.

La spiagge, nonostante questo, sono sempre piene di gente. E qualche coraggioso, in verità, fa anche il bagno.

 

 

Le spiagge dell’isola sono essenzialmente e restano comunque la maggiore attrazione: sono Palawan BeachSiloso BeachTanjong Beach. Sabbia chiara e fine ed acque cristalline dai riflessi di smeraldo. Lo vedete anche in queste foto. Sono, tra l'altro, anche sempre super controllate. Ma i livelli di inquinamento – credetemi - considerata l’elevata concentrazione di navi commerciali nella baia sono davvero altissimi.

In ogni caso, l’isola può essere vissuta come vi pare. Se amate molto gli sport, specie quelli acquatici, venite qui un giorno e provate tutto. E a quel che vi ho detto..non ci pensate proprio!

Vicino alla spiaggia c’è anche il delfinario dove si può assistere alle acrobazie dei delfini rosa.
Ritornando in direzione Siloso c’è il Siloso Fort. Si tratta di un forte costruito dagli inglesi nel 1880 per sorvegliare l’ingresso a Keepel Harbour durante il secondo conflitto mondiale.

Una curiosità per chi va a Sentosa è anche lo spettacolo notturno di Songs of the Sea: luci, musica e laser sul mare che incantano gli spettatoti. Qui c’è un enorme anfiteatro vista mare, ricreato sulla spiaggia, e che può ospitare fino a 2500 persone. Una capacità enorme.

Noi - eravamo in nove - Sentosa abbiamo deciso di viverla liberamente: no parchi, no Universal Studios, no attrazioni ad hoc. Volevamo vederla, goderci i paesaggi, percepire la vita e sentirla. Abbiamo girato a lungo, tra vialoni e spiaggia, ci siamo fermati a pranzo in un ristorante molto carino, cucina rigorosamente asiatica, vicino a Palawan Beach dove abbiamo mangiato piatti deliziosi e piccanti, in perfetto stile locale e ci siamo portati a casa i ricordi di una giornata bellissima.

Please reload

POTREBBE PIACERTI ANCHE... 
Please reload

- Note Legali

Questo Blog non è una testata giornalistica e non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

I testi pubblicati, i video e le foto usate sono originali e coperte da copyright. Tutti i diritti sono riservati.

Melania Bifaro | Giornalista | Travel Blogger

All Rights Reserved - 2016

  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Google+ - Black Circle