SALTARE, CHE FELICITA'. Il Fattore F della vita

May 5, 2016

Non ricordo esattamente quando ho iniziato a saltare.
Qualche anno fa, sicuramente. Forse per una posa diversa, o anche per avere uno scatto che mi ricordasse di un posto con maggiore allegria. 
Poi un giorno, mentre sistemavo i miei album fotografici, ho provato a mettere insieme alcune di quelle fotografie.   
E mentre sfogliavo e riordinavo tutto - anche cronologicamente - ho riconosciuto la stessa espressione del viso, la medesima gioia negli occhi,
l’identico sorriso sulle labbra. In quel momento, ricordo di aver abbassato lo sguardo e di aver abbozzato un sorriso: nonostante gli anni, certe mie espressioni erano rimaste le stesse, intatte, immutate. Non erano mai cambiate. 
In quelle foto ho notato qualcosa di speciale: una sorta di spensieratezza gemella ripetuta nel tempo.
Io ho visto...la felicità.
La felicità! Che emozione positiva, che sensazione di ricchezza e di estrema beatitudine.
Che componente fondamentale della nostra vita, capace di darle senso, colore e calore.
Il tema della felicità appassiona tanti, e io voglio evitare di fare filosofia o, peggio ancora, di cadere in luoghi comuni...
Penso solo che dovremmo impegnarci tutti ad essere più felici, perché questo stato d’animo fa bene a noi stessi e anche agli altri. Perché la felicità, quando è vera, è anche contagiosa e rende la vita più semplice, più scorrevole.
Io ci provo ad essere felice. Ogni giorno. Poi è chiaro che ognuno fa il suo e lo esprime in modo diverso.
C’è chi corre in riva al mare, chi pedala nel vento con la bici, chi si stende a braccia aperte su un prato.
Chi parla con un amico, chi sussurra alla notte, chi gode del silenzio.
Chi vive semplicemente il suo quotidiano, e chi apprezza le piccole cose.
Chi grida, chi piange, chi sorride.
Ecco: io faccio tutto questo. Ed in più salto - soprattutto quando viaggio - e faccio altre cose strane!
Sarà buffo? Forse si ma trovo che sia una straordinaria forma di espressione di felicità, di gioia e di liberazione di tutte le mie emozioni.
Quando sono felice mi sento circondata da una quantità quadrupla di affetto, di sorrisi, di allegria.
Ed è una cosa che sono capace di trasmettere a catena a chiunque mi sia intorno.
E' ciò che io definisco Fattore F della vita (che poi in genetica - guarda caso - è il fattore della Fertilità...).
F come felicità, appunto. Ed è quel Fattore che aumenta la creatività, stimola la produttività, aiuta a sentirsi più realizzati, libera dai cattivi pensieri e regala grande serenità. Per dirla in breve, accende - e allunga - la vita. 
E allora scendete, correte, pedalate, camminate, urlate, piangete. Godetevi la vita di tutti i giorni e sappiate apprezzare ogni momento bello. Soprattutto viaggiate! 
E se volete, saltate!

 

Please reload

POTREBBE PIACERTI ANCHE... 
Please reload

- Note Legali

Questo Blog non è una testata giornalistica e non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

I testi pubblicati, i video e le foto usate sono originali e coperte da copyright. Tutti i diritti sono riservati.

Melania Bifaro | Giornalista | Travel Blogger

All Rights Reserved - 2016

  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Google+ - Black Circle