MALAYSIA. Pulau Kecil e Pulau Rawa: le piccole Perhentian

July 13, 2017

 

Le isole Perhentian sono piccole perle del mare cinese disegnate dalla mano di un pittore. Qui la natura si è divertita mischiando bellezza, profumi e colori che rendono questi posti un meraviglioso eden.

In un mio recente post ho già iniziato a raccontarvi di queste splendide isole della versante Est della Malaysia. Questi sono posti che vanno visitati rigorosamente d'estate, la nostra estate intendo.

Da maggio a fine ottobre, questo lato della Malaysia diventa un luogo di vacanza straordinario e gettonatissimo da gente proveniente da ogni parte del mondo. Eppure, nonostante l'acclarata notorietà, le isole Perhentian conservano ancora quel fascino lontano e misterioso che tiene a distanza un certo turismo di massa.

Vi ho raccontato di Pulau Besar, la mia isola. Ma le Perhentian sono un arcipelago di micro isole e, oltre alla stupenda Besar, ci sono anche le sue sorelle minori: Kecil e Rawa.

La prima, Kecil, è proprio dinanzi a Besar. 

Noi la vedevamo lì, davanti a noi, mentre eravamo spaparanzati sui nostri lettini a goderci il nostro meritato relax sulla spiaggia del resort. I ragazzi del nostro hotel ci raccontavano di una grande vita notturna e in realtà avevamo sentito grandi cose anche noi...ma in effetti non abbiamo poi trovato nulla del genere. Semplicemente Kecil è l’isola per i viaggiatori con lo zaino in spalla, quelli che hanno meno pretese, quelli che piazzano lenzuola e tende dove capita e si adattano a dormire sotto le stelle.

Tutto bellissimo, eh..ci mancherebbe! Ma è qualcosa che proprio non fa per me. Ci sono anche molti bei resort a Kecil ma questa isola è oramai nota per l’accoglienza ai viaggiatori più avventurosi e senza troppe necessità.

Nonostante noi "vivessimo" di fronte, da buoni vicini di casa siamo andati ad esplorarla. 

A Kecil è molto carina l’area di Bubu Long Beach: ci trovate negozietti, ristorantini e bar. Se come me amate la cucina locale, fermatevi a mangiare al chillout cafè...sono certa che non ve ne pentirete.

Pulau Perhentian Kecil anche conosciuta come Small Island, la seconda isola dell'arcipelago, è quindi adatta ai viaggiatori indipendenti e low-cost. Anche qui le spiagge sono deserte, bianche ed incontaminate. La più incantevole, quella che più mi è rimasta nel cuore, è Romantic Beach: una distesa di polvere bianca e mare azzurrissimo, luogo da sogno per gli innamorati che in attesa del tramonto raccolgono coralli e conchiglie per farne rami e collane da far indossare a tutti gli alberi e le palme sulla spiaggia. Noi ci siamo stati un pomeriggio intero. Abbiamo rischiato una vera ustione.

Eravamo in sei e in sei siamo rimasti fino al tramonto quando il nostro barcaiolo è venuto a recuperarci. No acqua, no ombrelloni, no cibo...ma solo qualche mangrovia e arbusto su questa distesa immacolata meravigliosa dove abbiamo provato a fare piccole tende per ripararci dal sole accecante.

Ma in compenso, lo pensavamo allora e io lo penso ancora adesso, quando potrò mai più ritrovarmi in un posto così?

Molto bella è anche la D Lagoon, noi ci siamo fermati per una piccola sosta. Bagno, pranzo e relax da paura. Al D'Lagoon Perhentian Island Chalet & Restaurant provate il nasi goreng… o il mei goreng (gli spaghettini asiatici! Io li adoro!): sentirete il palato piangere dalla gioia.

il fondale in questa piccola laguna è molto basso. State attenti ai coralli. Potreste rischiare di spaccarne coi piedi, anche se...pure qui la barriera corallina è quasi completamente distrutta! un vero peccato.

Ogni piccola spiaggia dell’isola merita. Kecil è piena di piccole calette private dove affacciano deliziosi resort nascosti nella vegetazione.

E veniamo al pezzo forte. l'ho conservato alla fine perché è davvero la ciliegina sulla torta, il posto più spettacolare delle isole Perhentian: Rawa.

Ecco, mettiamola così: accade raramente di avere la possibilità di mettere piede sull’isola privata di un Sultano. A voi è mai successo? A me, a noi...si! Avevo saputo che alle Perenthian era possibile anche questo. L’ultima delle sorelle di quest'arcipelago si chiama Rawa e, dovete sapere, è una cosa straordinaria. Non dimenticherò mai il colore dell’acqua, il bianco della sabbia e lo spettacolo di vita e colori immersi nel mare. Natura e bellezza eccezionale. E se dovesse capitarvi di venire da queste parti, sappiate che Rawa dovrà essere la vostra tappa obbligata.

Da Besar ci vuole una mezz’oretta di barca per arrivarci e ricordate di incremarvi dalla testa ai piedi con la protezione solare più potente che avete perché, mentre sarete in viaggio su queste barchette locali, il sole non vi lascerà scampo.  L’isola è microscopica e i barcaioli vi lasceranno nell’unico specchio d’acqua che bagna una lunga spiaggia bianchissima bagnata da un mare così azzurro che sembra un miracolo: Rawa Island Beach.

Tutto intorno potrete fare snorkeling come non vi sarà possibile fare altrove. Se avete sempre sognato di tuffarvi in un acquario e scoprire un mondo sottomarino unico, questo è il posto giusto. Io non ho foto di questo mondo sottomarino da mostrarvi (avevamo dimenticato il cavetto caricabatterie per la macchina fotografica in Italia - argh!!) ma credetemi sulla parola se vi dico che una volta in acqua non saremmo mai più risaliti sulla barca.

Di sera al tramonto, Big and Small Island (Besar e Kecil) si illuminano di tutte le luci dei ristoranti e localini che preparano grigliate di pesce freschissimo. La musica viaggia nell’aria. Si sta tutti insieme, in un clima di festa anche per un bagno a mezzanotte. E la sensazione è che il mondo, in quel momento, sia veramente tutto lì.

Delle isole Perhentian ricordo questo: la serenità, la calma totale, il desiderio di non voler sapere cosa stesse accadendo nel resto del mondo. Un distacco assoluto che non avrei immaginato e che riconcilia col mondo intero e con se stessi. Una sensazione di benessere e pace che mi sono portata a casa e tenuta dentro per mesi, senza potermene più mai veramente liberare.

Please reload

POTREBBE PIACERTI ANCHE... 
Please reload

- Note Legali

Questo Blog non è una testata giornalistica e non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

I testi pubblicati, i video e le foto usate sono originali e coperte da copyright. Tutti i diritti sono riservati.

Melania Bifaro | Giornalista | Travel Blogger

All Rights Reserved - 2016

  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Google+ - Black Circle